2024

29.05.2024

Parassitoidi ed entomopatogeni si alleano contro i parassiti
In collaborazione con l’HAFL, l’IRTA e Andermatt Biocontrol, Agroscope ha valutato l’efficacia di un parassitoide e di un virus utilizzati singolarmente e in combinazione contro la tignola del pomodoro sudamericana.

24.05.2024

Impatto dell’utilizzo del suolo sulle piante e sugli insetti impollinatori
Uno studio condotto da Agroscope ha individuato i fattori che contribuiscono alla resilienza dei sistemi di impollinazione nelle aree agricole, ma è risultato che in quelle a forte sfruttamento agricolo gli insetti hanno visitato con minore frequenza le piante da fiore, con conseguenze sulla biodiversità e sulla resa.

07.05.2024

Uno sguardo su alcuni progetti di ricerca di Agroscope presso la sede di Reckenholz
In questo corso organizzato da Agridea e Agroscope, che si terrà il 3 giugno 2024 presso la sede di Zurigo-Reckenholz, i ricercatori di Agroscope presenteranno alcuni risultati ottenuti nel settore della campicoltura. I partecipanti avranno la possibilità di ampliare le proprie conoscenze specialistiche e visitare i relativi test in campo e in laboratorio. Ultimo termine di iscrizione è il 23 maggio 2024.

06.05.2024

In Svizzera s’intensifica la sorveglianza del coleottero giapponese
Il coleottero giapponese attacca più di 400 piante e provoca danni a diverse colture nonché a prati e pascoli. Una scheda tecnica di Agroscope riassume gli aggiornamenti sul parassita e descrive le possibili misure per prevenirne la diffusione e favorire il riconoscimento precoce.

26.04.2024

Limitare la quantità di foraggio concentrato e il tenore di proteine grezze, ridurre le perdite di azoto.
Limitando a 365kg il foraggio concentrato per vacca all’anno e fissando al 18% il tenore massimo di proteine grezze nel foraggio concentrato si contribuirebbe positivamente allo schema di riduzione dell’azoto, senza impatti negativi sulla redditività. I calcoli di Agroscope lo dimostrano.

17.04.2024

Lo sviluppo tecnologico delle macchine agricole negli ultimi due secoli
Sapete che la prima motofalciatrice è stata commercializzata nel 1930 e che le contadine hanno smesso di doversi chinare per raccogliere le patate dal 1950? Scopritelo nel video.

10.04.2024

Chi utilizza barto potrà contribuire al monitoraggio agroambientale della Svizzera
Agroscope cerca aziende agricole per il monitoraggio agroambientale della Svizzera. Chi utilizza il libretto dei campi del manager digitale per le aziende agricole barto potrà utilizzare un nuovo modulo digitale per preparare e trasmettere facilmente i dati ad Agroscope.

08.04.2024

Una nuova edizione per la campagna del progetto di Citizen Science «Il test mutande»
La nuova edizione della campagna «Il test mutande» mira a diffondere le conoscenze sul nostro suolo e a contribuire così a mantenere viva e sana questa preziosa risorsa, sia per i giardini che per le superfici inerbite, le foreste e i terreni agricoli.

15.03.2024

Flavescenza dorata e malattia del legno nero
I due giallumi della vite sono molto simili, seppure la loro pericolosità differisca notevolmente. Una nuova scheda di Agroscope spiega come riuscire a riconoscere le due malattie e a contrastarle.

11.03.2024

La vendemmia notturna influisce sull’aroma del vino?
Durante la notte l’uva può essere raccolta a una temperatura inferiore rispetto a quella diurna. Un nuovo studio condotto da Agroscope e dal Centro viticolo di Wädenswil illustra come la vendemmia notturna influisce sulle sostanze aromatiche e sulla qualità sensoriale del Sauvignon Blanc.

05.03.2024

Studio di agronomia e fisiologia su 100 particelle di vigna in Vallese
In Vallese una rete di quasi 100 particelle di vigna è oggetto di uno studio triennale. Gli scienziati della stazione sperimentale Viticoltura ed enologia analizzano in particolare l’apporto idrico e di azoto della vigna. Le prime osservazioni, pubblicate su un articolo della rivista specializzata in frutticoltura e viticoltura Obst + Wein, proseguiranno quest’anno.

01.03.2024

Corso gratuito di e-learning sull’agricoltura sostenibile
Gli agricoltori devono affrontare la sfida di produrre in modo economico e al tempo stesso rispettoso dell’ambiente. I ricercatori di tre istituti di ricerca hanno studiato come renderlo possibile e dove fissare i limiti. I loro risultati sono disponibili in un corso gratuito di e-learning.

29.02.2024

Nel mondo dei prodotti a base di latte crudo
Che esperienze hanno le aziende artigianali nella realizzazione di prodotti a base di latte crudo? Nell’ambito del Centro di competenze Prodotti a base di latte crudo, il ricercatore di Agroscope Hans-Peter Bachmann perlustra le aziende di tutta la Svizzera. Il quarto viaggio ci porta al caseificio di Girenbad.

28.02.2024

Giallume virale della barbabietola e individuata per la prima volta nel 2023 la SBR nella Svizzera orientale
Bilancio della diagnosi di giallume virale per la stagione 2023 e descrizione delle prime individuazioni dell’agente batterico della sindrome «basses richesses» (SBR) nei Cantoni di Zurigo e Turgovia.

15.02.2024

Primo esperimento svizzero in campo aperto con l’orzo, modificato con CRISPR/Cas9
Agroscope ha ottenuto dall’Ufficio federale dell’ambiente l’autorizzazione a procedere a un esperimento in campo aperto con l’orzo primaverile. L’esperimento intende dimostrare se questo metodo consentirà di aumentare la resa. L’esperimento inizierà nella primavera del 2024.

13.02.2024

Più reddito per i produttori di carne bovina basati sulle superfici inerbite
Agroscope ha condotto una ricerca per capire in che modo le aziende basate sulle superfici inerbite possano produrre carne bovina in modo economico ed ecologico. Scoprite come nel video e nell’articolo sulla ricerca agricola.

12.02.2024

Pubblicati gli indici per la viticoltura e la frutticoltura 2024
Gli indici per la viticoltura e la frutticoltura sono consultabili online gratuitamente. Contengono i prodotti fitosanitari omologati con i relativi principi attivi, i nomi commerciali, gli organismi bersaglio e i dosaggi.

08.02.2024

Studio «Campicoltura resiliente al clima 2035»

Su incarico di Schweizer Hagel, fenaco e dell’Unione Svizzera dei Contadini, Agroscope ha condotto uno studio sulla campicoltura resiliente al clima nel 2035, concentrandosi in particolare sul tema della siccità.

06.02.2024

Recinzione virtuale senza stress di lungo periodo per le vacche
I ricercatori di Agroscope hanno testato un sistema di recinzione virtuale per delimitare i pascoli senza barriere fisiche, solo con segnali sonori ed elettrici.

26.01.2024

Uno studio di Agroscope rileva la presenza di resistenze antimicrobiche sui prodotti freschi
Su frutta e verdura fresca si riscontra spesso la presenza di batteri antibiotico-resistenti, come dimostra un nuovo studio condotto da Agroscope su incarico dell’USAV. Domande e risposte sui risultati ottenuti.