Polline

Api con sacchi pollinici
Api con sacchi pollinici

Le api bottinano il polline da varie piante e lo trasportano nell’alveare formando delle palline che vengono accumulate sulle zampette posteriori e che serviranno a nutrire l’intera colonia. Per le api il polline è la principale fonte di proteine. Per l’uomo ha un altissimo valore nutrizionale e gli vengono attribuite innumerevoli proprietà terapeutiche.

In Svizzera si produce esclusivamente polline raccolto dalle api. La produzione annua di polline da parte dell’associazione competente è di circa 1000 kg. Si calcola che vengano importate dall’estero ulteriori 2-3 tonnellate di polline.

Il polline è un alimento. Vanno rispettate le disposizioni di legge applicabili per tutte le derrate alimentari nonché le prescrizioni specifiche per il polline di cui all'ordinanza sulle derrate alimentari di origine animale, segnatamente il capitolo 11.

Per la valutazione della qualità del polline è possibile fare riferimento ai criteri del precedente Manuale svizzero delle derrate alimentari (2003).

Pollen, Kapitel 23B des ehemaligen Schweizerischen Lebensmittelbuches (tedesco (PDF, 51 kB, 14.09.2016) e francese (PDF, 101 kB, 15.09.2016)) Pollini, capitolo 23B del precedente Manuale svizzero delle derrate alimentari.

Alcaloidi pirrolizidinici (AP) nel polline svizzero

Abbiamo studiato l'origine botanica del polline raccolto dalle api durante il periodo di fioritura della viperina azzurra. Le api hanno raccolto relativamente poche palline di polline di viperina che, tuttavia, presenta un contenuto di alcaloidi pirrolizidinici (AP) molto elevato, cosicché pochissime palline di polline bastano a contaminare un’intera partita di polline. Abbiamo anche studiato la stabilità degli AP nel pane d’api. La maggior parte degli AP rimane stabile durante lo stoccaggio. L'analisi chimica degli AP rimane quindi importante per il monitoraggio della qualità dei prodotti a base di polline.

Agli apicoltori si raccomanda quindi di evitare l’abbondante presenza di viperina azzurra nei pressi delle colonie di api. È possibile evitare gli alcaloidi del tipo canapa acquatica nel caso in cui gli apicoltori concludessero ad inizio luglio la raccolta di polline.

Schweizerischen Pollenimkervereinigung SPIV: Ulteriori informazioni sul polline, in particolare sulla raccolta