Parassiti dei semi oleosi

melighete-colza-w
Meligeto su fiore di colza

La colza è una coltura caratterizzata da una consistente presenza di parassiti. La ricerca entomologica si concentra su due problematiche principali, il meligete (Meligethes aeneus, M. viridescens) e l’altica (Psylliodes chrysocephala).

Per quanto concerne il meligete stiamo lavorando a un progetto di rivalutazione della soglia d'intervento e a un modello di previsione del volo primaverile dal ricovero invernale ai campi di colza. Riguardo all’altica stiamo invece studiando diversi mezzi di lotta e soluzioni alternative, in particolare con la colza in coltura associata. È inoltre previsto di definire con maggior precisione il momento opportuno per agire una volta che è stata raggiunta la soglia, in modo da limitare il numero di interventi dopo la sospensione della confettatura delle sementi. I parassiti della colza e l’evoluzione delle resistenze vengono monitorati in primavera e in autunno; di recente è stato possibile definire e pubblicare la soglia di tolleranza del punteruolo degli steli. Per quanto riguarda infine i girasoli, negli ultimi anni sono state condotte delle prove di efficacia degli aficidi.

Pubblicazioni scelte

Contatto

Beauveria

Controllo biologico degli organismi nocivi in colture campicole e nei prati

La lotta contro i parassiti fondata sull’antagonismo microbico.
Molti insetti nocivi vengono naturalmente colpiti e uccisi da malattie fungine. Questi antagonisti naturali vengono sfruttati in modo mirato nella lotta biologica contro i parassiti.