Biologia

varroaPuppeFig3_20170112

Diffusione

La Varroa destructor vive in equilibrio con il suo ospite originale, l’ape mellifera orientale Apis cerana, presente dal Sud dell’Asia fino all’Est della Russia. È proprio in questo Paese che alla fine del XIX secolo vi è stato un cambiamento di ospite: l’acaro invade le colonie di Apis mellifera che erano state introdotte per integrare le colonie autoctone. Tramite il commercio e lo scambio di colonie, l’acaro si è nel frattempo diffuso su quasi tutto il pianeta. Solo l’Australia e determinate regioni dell’Africa centrale e dell’Europa del nord ne sono tuttora indenni.

Comportamento

La varroa si riproduce esclusivamente nelle celle di covata opercolate delle api mellifere. Con l’aiuto di celle trasparenti, Gérard Donzé ha potuto osservare l’intero ciclo vitale dell’acaro varroa. Ha descritto la riproduzione e l’accoppiamento dei parassiti in due articoli dettagliati.

Vita organizzatissima in uno spazio esiguo: la riproduzione degli acari della varroa nelle covate opercolate delle colonie d'api (PDF, 396 kB, 19.01.2017)
G. Donzé, P. Fluri, A. Imdorf (1998)

Quanti accoppiamenti occorrono agli acari della varroa? (PDF, 106 kB, 19.01.2017)
G. Donzé, P. Fluri, A. Imdorf (1998)

Mathias Rickli e Gérard Donzé hanno realizzato un filmato che riassume le tappe salienti nella vita di una famiglia di acari varroa.
Il film esiste in tedesco e in francese e può essere ordinato presso:
Servizio VDRB, Jakob Signer-Strasse 4, CH-9050 Appenzello.

L’acaro non è provvisto di occhi e si deve orientare nell’oscurità della colonia e nelle celle con l’aiuto dell’olfatto. L’olfatto della varroa è stato oggetto di ricerca approfondita da parte del CRA per trovare delle sostanze in grado di attirarla, in particolare quelle prodotte dalla covata, in modo da usarle come base per lo sviluppo di metodi di lotta. La sede dell’olfatto è localizzata nelle zampe e i meccanismi della percezione olfattiva sono stati analizzati fino al livello cellulare. La possibilità di catturare l’acaro con trappole mentre è alla ricerca della covata è stata studiata direttamente nell’arnia.

Movimenti del tratto digestivo di una ninfa di varroa

Ripresa all'acceleratore della melanizzazione di una ferita creata da una puntura in una pupa di ape. La stessa risposta immunitaria si verifica dopo il morso da parte di un acaro varroa.

Un acaro varroa adulto si è introdotto tra due anelli addominali di un ape mellifera. Perfora la pelle tra gli anelli e succhia l'emolinfa.

Una ninfa di varroa cerca la ferita sulla cuticola della pupa di ape e inizia ad alimentarsi. Sono visibili i movimenti del tratto digestivo dell’acaro.