Individuazione degli aspetti strategici che consentono alla filiera agroalimentare svizzera di avere successo nei mercati aperti

sff-csr_12-

L'economia svizzera orientata all’esportazione è interessata a mercati aperti, fatto che aumenta la pressione per ulteriori liberalizzazioni del commercio. Un mercato sempre più libero rafforzerà la competitività all’interno del Paese e determinerà, in particolar modo nel settore delle derrate alimentari, prezzi delle materie prime e dei prodotti più bassi e più volatili.

Viceversa vi saranno nuove opportunità nel settore delle esportazioni. In considerazione dell’obiettivo superiore della sicurezza alimentare globale e nazionale è opportuno valutare quali aspetti determinanti per il successo presenta la filiera agroalimentare svizzera nei mercati aperti e come si posizionerà in futuro. Ciò tenuto conto del contesto dei costi e dell'esigenza che il reddito e le condizioni lavorative nell’agricoltura tengano il passo con altri settori economici, affinché anche in futuro in Svizzera si producano e trasformino prodotti agricoli. Nel contesto di una progressiva apertura del mercato e di una competitività modificata della filiera agroalimentare ci si pone spesso anche la domanda sull’effetto dal profilo quantitativo e qualitativo delle attuali ed eventualmente delle nuove misure di politica agricola.

Obiettivi scientifici e temi di ricerca

Fulcro dei temi di ricerca indicati qui di seguito è la volontà di concentrarsi su aspetti peculiari della Svizzera sui mercati agricoli internazionali che non possono essere trattati tramite conclusioni analoghe provenienti dall'estero.

  1. Quali effetti esercitano le misure di sostegno del mercato, impostate su un’agricoltura multifunzionale, sul benessere? Quali cambiamenti avvengono in fase di apertura del mercato? Come sono strutturate le imminenti misure di liberalizzazione per il bene dell’economia (p.es. abrogazione della legge sul cioccolato)?
  2. Quali sono i punti forti e quelli deboli a livello comparativo delle derrate alimentari svizzere sui mercati internazionali? Come si possono potenziare i punti forti comparativi e compensare i punti deboli comparativi?
  3. Quale contributo fornisce la digitalizzazione alla strategia della qualità e alla competitività? Quali sono i costi e i benefici? Quale impatto ha la digitalizzazione sul rapporto B2C?
  4. Che influsso ha la volatilità dei prezzi a livello internazionale e nazionale sulle strategie degli attori del mercato? Come influenzano gli attori del mercato le fluttuazioni di prezzo sui mercati nazionali?
  5. Con quali metodi e modelli agroeconomici si può soddisfare il bisogno di basi decisionali politiche scientificamente fondate?