Equifeed - Quilità di foraggio

Qualità foraggio

Valutazione della qualità di foraggio - Valutazione sensoriale

Per ragioni nutrizionali e fisiologiche, come componente principale della sua razione di foraggio, il cavallo ha bisogno di foraggio grezzo di qualità ineccepibile e strutturalmente ricco, come fieno, insilato d’erba e paglia. Ciò vale per cavalli di ogni razza, da quelli per il tempo libero a quelli ad alte prestazioni.

Il cavallo è particolarmente sensibile agli alimenti avariati e contaminati. La qualità igienica è, di conseguenza, uno dei criteri fondamentali nella scelta degli alimenti per equini. Un'alimentazione ricca di foraggio di base, adeguata al fabbisogno, e una qualità ineccepibile sono importanti per il mantenimento della salute, l'attività e, dunque, il benessere del cavallo.

Mediante un esame sensoriale (organolettico) è possibile valutare la qualità igienica di un campione di foraggio. Si valuta l'odore (olfatto), l'aspetto e le contaminazioni (vista), così come la struttura del foraggio (tatto). Se un campione di foraggio viene valutato come scadente, non deve essere somministrato. L'esame sensoriale non fornisce indicazioni sul valore nutrizionale del foraggio, il quale può essere stimato conoscendo lo stadio di sviluppo e la composizione botanica del foraggio con l’ausilio dei valori riportati nelle tabelle.