Microalghe locali: le proteine del futuro?

Algen als Futtermittel

Agroscope lancia un progetto di ricerca per testare l’impiego delle alghe coltivate localmente come additivo negli alimenti per gli animali da reddito. I microrganismi saranno utilizzati come fonte sostenibile di proteine per i bovini e i suini, migliorando così l’analisi del ciclo di vita della produzione di carne e di latte.

Microalghe svizzere come alimenti per animali

Il progetto di ricerca «Alghe svizzere come fonte di proteine per gli animali da reddito» punta a una produzione decentralizzata e locale di microalghe in Svizzera. Sono per esempio allo studio alcuni impianti di allevamento e di arricchimento da installare direttamente nelle aziende agricole, come avviene per gli impianti fotovoltaici. La prima struttura di ricerca sarà operativa da quest’anno a Liebefeld.

Vantaggi per l’ambiente

La produzione indigena di microalghe offrirebbe svariati vantaggi: negli alimenti per gli animali da reddito le alghe costituirebbero un’alternativa sostenibile alla soia importata.

Inoltre, per crescere le microalghe utilizzano il CO2 presente nell’aria. Al contempo, contengono micronutrienti capaci di ridurre le emissioni di metano dei ruminanti. La produzione locale nelle aziende stesse permetterebbe di risparmiare sul processo di essiccazione – a elevato consumo energetico – dato che le microalghe sarebbero utilizzate direttamente come additivo fresco. In aggiunta, le emissioni per il trasporto sarebbero pari a zero.

È già stato appurato che gli animali gradiscono questo nuovo alimento e che l’additivo verde non ha effetti sulla qualità della carne e del latte.

Il progetto è sostenuto da Lidl Svizzera.

Informazioni complementari

Grains moulin

Alimenti per animali

FGli alimenti per animali sono sostanze trasformate o no che vengono somministrate agli animali da reddito o agli animali da compagnia. Agroscope possiede vaste conoscenze e competenze in questo campo.

Comunicato stampa Lidl

Ultima modifica 05.05.2021

Inizio pagina